Lavoro corporeo – Psicoterapia corporea a Bologna

Lavoro corporeo – Psicoterapia corporea a Bologna

Il lavoro corporeo è un intervento di cura per la persona, che va oltre la relazione psicoterapeutica basata sulla parola e sul dialogo. Non si distingue dalla psicoterapia, ma porta un valore aggiunto al percorso psicoterapeutico. E’ un potente strumento di cambiamento che ha effetti sulle cellule, sui tessuti e sulla forma, sulla postura e sulla vitalità del corpo, il cui equilibrio e benessere si giocano su un piano biologico, nervoso e mentale. Nel lavoro corporeo ci si riappropria delle parti scisse e si impara a gestire il confine rispetto agli eventi della vita: il lavoro corporeo aiuta a comprendere quello che deve essere accettato, respinto o assorbito.

Lo scopo di queste tecniche, infatti, è raggiungere una maggiore armonia rispetto a tutto ciò che ci accade quotidianamente (impulsi, emozioni, immagini) ed ai messaggi che lanciamo: richieste, bisogni o desideri inespressi. Nel lavoro corporeo tutti questi segnali appaiono chiaramente per essere consapevolizzati, perché tutte le nostre contrazioni fisiche sono da considerarsi come forme energetiche non libere, energie che attendono di essere reintegrate nella vita quotidiana.

Possiamo far “parlare” parti di noi direttamente attraverso le sensazioni che emergono, comprendendo le nostre dinamiche personali in modo più immediato. Tanto che spesso, durante il lavoro corporeo, accade che l’azione diretta sulla propriocezione e sulle mappe propriocettive portino subito a dei cambiamenti: la persona si sente rafforzata nella propria identità e sente che le proprie attitudini caratteriali disfunzionali si trasformano.

Marco Montanari

Il lavoro corporeo è un modo di esplorare ed esprimere pienamente la vita che portiamo dentro: a volte abbiamo bisogno di sentirci più radicati o di accedere più apertamente alle emozioni, oppure di scaricare le tensioni muscolari e posturali per ritrovare maggiore fluidità ed armonia.

Marco MontanariPsicologo Psicoterapeuta

A cosa serve?

Il lavoro corporeo può servire ad accedere più velocemente alle proprie dinamiche all’interno di un percorso di psicoterapia, oppure può essere solo un modo per conoscersi, indipendentemente dalla psicoterapia.

Cosa accade durante le sedute di psicoterapia corporea?

Il lavoro corporeo prevede un lavoro sulla respirazione. Per esempio, una persona col diaframma cronicamente contratto fatica a compiere ampi respiri e questo si riflette sul corpo: una respirazione frammentata e ristretta impedisce un buon afflusso di ossigeno al cervello e porta ad un calo delle energie.

Spesso il diaframma bloccato è uno degli schemi che assumiamo per controllare le nostre emozioni: in seguito ad un trauma o ad un atteggiamento consolidato. In questi casi l’espressione vitale è molto bassa e la persona tende a tenere le spalle ricurve in avanti.

A seconda dei casi è necessario intervenire con il lavoro corporeo per liberare l’energia interrotta sciogliendo le tensioni croniche e favorendo l’escursione del respiro.

Attraverso il lavoro corporeo si cercherà quindi di rendere profonda la respirazione, amplificare il tono espressivo della voce e portare maggiore radicamento negli arti.

Dove seguire un percorso di Lavoro Corporeo?

Le sessioni di Lavoro Corporeo si svolgono presso il Centro di Psicosintesi con il Dott. Marco Montanari, psicologo psicoterapeuta. Il Centro è a Bologna, in Via San Gervasio 4.
Per informazioni o per prenotare un colloquio gratuito

Contatta il Centro

Centro di Psicosintesi

dott. Marco Montanari

Via San Gervasio, 4 – 40121 Bologna

montanarimarco@inwind.it

(+39) 347 103 7028

Orari

Lun – Ven: 9:00 – 20:00

Sabato: chiuso

Domenica: chiuso

Share This